Leggenda Irochese

“Sesondowah, il cacciatore, si era accorto che l’Alce del Cielo aveva vagato fino alla terra. Nell’eccitazione della caccia, egli finì con l’inseguirlo fino al Cielo, nella regione sopra la dimora del Sole; lì venne fatto prigioniero dall’Alba, che lo trasformò nel guardiano della sua porta. Sesondowah, guardando giù verso la terra, vide la ragazza che amava. Quando venne la primavera, egli si trasformò in un tordo azzurrino e volò fino a lei. In estate divenne un merlo, ed in autunno si trasformò in un grande falco e la portò su in cielo. Furiosa per questa evasione, l’Alba lo incatenò alla sua porta, e trasformò la ragazza in una stella che si legò alla fronte, in modo che Sesondowah fosse consumato dal desiderio di raggiungerla senza mai più riuscirci. La stella è chiamata ‘Gendenwitha’, la Stella del Mattino.”

Leggenda Irochese