L’esoterista

“L’esoterista è colui che ha superato la Porta di Fuoco del suo sangue e spazia timoroso nella realtà invisibile dell’Anima, nell’ “Altra Realtà”.

L’esoterista è colui che sa di vivere in una realtà illusoria, creata dai pensieri, dai desideri e dai sogni di tutti gli esseri che formano il Creato, dalle particelle sub-atomiche ai Deva. Sa che tutto ciò che è stato creato, pensa, perchè tutto è “pensato” da chi esiste nell’invisibile realtà che ci circonda.

L’esoterista, conosciuta l’ “Altra Realtà”, sa che il mondo invisibile è infinitamente più vasto di quello che l’uomo conosce. Sa che lo spazio e il tempo sono illusioni sensoriali. Sa che la vera realtà sta nel Continuo Infinito Presente, dal quale esseri invisibili continuamente, e da sempre, vengono a controllare la Vita sulla Terra, come gli Zoit e tutte le altre energie invisibili che hanno il compito di far evolvere la Vita sul nostro pianeta”.

Bernardino del Boca

Trickster

“La mitologia degli Indiani d’America mette in risalto il carattere di “trickster” delle forze universali. Il concetto del coyote, che compare quando uno meno se lo aspetta e il più delle volte combina guai, è simile a quello delle daikini tibetane. Le daikini e i coyote sono le persone o le situazioni che incarnano temporaneamente elementi caotici, ma finalizzati, del nostro ambiente dando loro forma. Essi si manifestano negli avvenimenti che ci mettono fuori strada, che ci sviano dalla meta e ci fanno sentire fuori controllo o in qualche modo ingannati, rendendoci consapevoli che esiste un movimento più vasto di cui noi siamo solo una parte. Sapere che nel mondo è all’opera qualcosa di più grande di noi è un’esperienza umiliante. A volte il trickster favorisce un’esperienza che per un attimo ci fa sentire potenti e subito le fa seguire un’esperienza umiliante di impotenza e di vulnerabilità. “Ho fatto questa cosa incredibile, però non riesco a rifarla. Ma allora l’ho fatta per davvero? Oppure qualcuno o qualcos’altro l’ha fatta attraverso di me? Che cosa sta succedendo?” Daikini e coyote sono famigerati per la loro abilità a crearci problemi attraverso gli altri , specialmente attraverso le persone di cui ci innamoriamo. Noi ci apriamo a tutto quello che immaginiamo esista nel contatto magico con una certa persona, ed ecco che arriva il trickster a toglierci il tappeto da sotto i piedi. Gli interventi del trickster servono a impedire che l’ego si irrigidisca. Un ego irrigidito è in contrasto con la precarietà presente nell’universo. Più la struttura dell’identità è cristallizzata, più una persona ha da perdere se si verifica un cambiamento. Infatti la scienza occidentale ha costruito strutture rigide, ostili alla fluidità innata della Natura.”

Vicki Noble