Ombre Bianche – Samas/Massimiliano Cantone

La Casa della Tartaruga Magica

Ombre I jpegOmbre II jpeg

Il romanzo può essere interpretato come un viaggio iniziatico sui generis. Il protagonista, Samuele, razionale e cinico intellettuale in erba è ammorbato da sinistri ed inspiegabili avvenimenti che lo turbano. Ossessionato da una metaforica ombra, archetipo del suo inconscio, rivaluta, in un susseguirsi di fatti e incontri, la propria vita. L’avvenimento apparentemente inspiegabile che ingenera la sua ricerca è legato ad un puzzle. Il regalo di un’amica, rappresentante un quadro di Josephine Wall dal titolo emblematico Serendipity, che inizia a perdere pezzi. Amore, amicizia, virtù, onestà, i grandi temi della vita, si presenteranno come dei riscossori per chiedergli dove voglia dirigersi. In questo suo percorso inciamperà metaforicamente in gran parte dei fatti storici del secolo appena trascorso e in quelli del nuovo millennio, chiedendosi quale possa essere il proprio ruolo di fronte alla “crisi”. Ma sarà la sua parte spirituale ad incontrare le maggiori difficoltà…

View original post 108 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...