A sera



A sera vanno le coppie di amanti 
lentamente attraverso il campo, 
donne sciolgono i loro capelli, 
commercianti contano i soldi, 
sul giornale della sera leggono ansiosi 
i borghesi le novità, 
fanciulli agitano piccoli pugni 
dormono sonni profondi e lunghi. 
Ognuno compie le proprie azioni 
adempie al sublime dovere, 
borghesi, poppanti, coppie di amanti - 
eccetto me? 
Certo! Neppure delle mie azioni serali 
delle quali sono schiavo 
lo spirito del mondo può privarsi, 
anch'esse hanno un senso. 
E così affondo e risalgo, 
danzo nelll'intimo, 
canticchio sciocchi canti di strada, 
lodo Dio e me stesso, 
bevo vino fantasticando 
di essere un pascià,
avverto noie ai reni, 
sorrido e bevo anche di più, 
dico si al mio cuore 
(al mattino non è possibile) 
da dolori del passato 
giuocando intesso una poesia, 
vedo la luna e le stelle ruotare, 
ne percepisco il significato 
e via con loro mi sento andare 
non importa dove

Herman Hesse

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...