Siete divinità…

 

“Guardo negli occhi le persone che incontro sul mio cammino e scorgo in ciascuna una divinità che ha dimenticato il motivo per cui è venuta sulla Terra. Talvolta un piccolo barlume di consapevolezza accende lo sguardo del passante e i sogni dell’infinito vi passano attraverso, illuminando il viso di autentica bellezza. Ma sopra alle teste si erge l’imperitura ombra della paura, tenace battagliera dell’oscurità, che ricerca il ricongiungimento con il piano emotivo. Con un pensiero di sconfitta tutti i condizionamenti mentali che sono stati instillati fin dalla nascita possono riportarci alla realtà illusoria nella quale ognuno ha creato le proprie prigioni. Con un pensiero di gloria possiamo intraprendere una nuova via e abbandonare gli inganni della mente per vivere nell’armonia cosmica”.

Irene Belloni

2 risposte a "Siete divinità…"

  1. sarebbe bello diventare degli alchimisti che usano l’energia generata inizialmente dalla paura per orientarla verso il nostro obbiettivo…

    Sent from my Phone

    >

    1. Ma noi già ora lo possiamo essere, trasmutando il Piombo in Oro, cioè trasformando radicalmente noi stessi e convertendo le emozioni negative (paura, odio, rabbia, fastidio..) in emozioni superiori.
      AMBULA AB INTRA dicono gli insegnamenti alchemici: Muoviti dall’interno. Osservando noi stessi e creando un testimone distaccato, possiamo disidentificarci dalla macchina biologica, per giungere alla fabbricazione del corpo dell’anima o corpo di gloria e ottenere la ricchezza interiore.
      Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...